Agroalimentare: CDP supporta la crescita di Fileni

CDP e Fileni: insieme per l’agroalimentare biologico

Cassa Depositi e Prestiti supporta la crescita di Fileni, terzo player nel mercato delle carni avicole in Italia, partecipando in qualità di anchor investor, con una quota di 11 milioni di euro, al bond collocato per complessivi 20 milioni di euro.

Il prestito obbligazionario emesso da Fileni ha una durata di 7 anni ed è stato sottoscritto anche da Volksbank, Iccrea e FinInt, in collaborazione con UniCredit  e MPS Capital Services.

Un modello di successo quello del Gruppo Fileni, leader in Italia nel segmento del pollo bio, risultato raggiunto grazie ai notevoli investimenti realizzati negli ultimi anni.

All’attenzione costante al prodotto, si aggiunge il controllo della filiera, basato sul rispetto degli animali, dell’ambiente e del paesaggio. La razionalizzazione dei trasporti, l’efficientamento dell’attività produttiva e l’utilizzo di fonti rinnovabili intendono favorire una maggiore sostenibilità della produzione.   

Fileni, fondata a Jesi nel 1978 da Giovanni Fileni, è attiva nell’allevamento, produzione, distribuzione e commercializzazione di carni, soprattutto avicole. Dal 2018, il perimetro aziendale si è ulteriormente ampliato, includendo la produzione di mangimi.

Con circa 2000 dipendenti e oltre 300 centri di allevamento, il Gruppo ha realizzato oltre 400 milioni di euro di fatturato nel 2018. Il segmento bio rappresenta una quota sempre più importante sul totale dei ricavi, con una crescita del 15% nel primo semestre 2019.   

L’operazione conclusa con CDP punta a sostenere i piani di crescita di Fileni, in particolare per la realizzazione di nuovi centri di allevamento biologici.

Cassa Depositi e Prestiti rinnova così il proprio sostegno alle imprese del comparto agroalimentare, settore strategico per l’economia nazionale e prioritario nel Piano Industriale 2019 – 2021.

 

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti