Comunicato stampa

Cassa Depositi e Prestiti apre a Roma la nuova sede distaccata che concentra le attività immobiliari del Gruppo

Con la certificazione Leed Gold, i 10.000 mq ad uso direzionale posti nel cuore del quartiere Trieste puntano su innovazione e sostenibilità

Roma, 1 luglio 2020 – Cassa Depositi e Prestiti ha aperto le porte della nuova sede romana in via Alessandria 220 ai primi dipendenti del gruppo: circa 50 persone che, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale, hanno occupato i primi tre piani dell’edifico posto nel cuore del quartiere Trieste.

I lavori di riqualificazione degli uffici destinati ai dipendenti di CDP Spa, CDP Investimenti SGR, CDP Immobiliare e CDP Reti sono durati circa un anno e hanno portato la ridefinizione degli spazi di lavoro, l’adeguamento alle normative antincendio, il restyling dell’involucro edilizio e delle facciate esterne e la definizione di nuovi impianti elettrici e meccanici.  

La nuova sede CDP di via Alessandria ha ottenuto il livello di certificazione Leed Gold grazie all’implementazione di pratiche volte al raggiungimento di elevati standard di efficienza idrica ed energetica, all’accurata scelta dei materiali e delle finiture, all’analisi acustica approfondita e all’attenzione per la qualità dell’aria interna.

Per minimizzare ulteriormente i consumi, l’edificio sfrutta l’energia solare accumulata dai pannelli fotovoltaici inseriti in copertura e per l’illuminazione sono stati scelti impianti led con sensori di presenza.

Lo spazio interno, flessibile e facilmente modulabile da open space a uffici chiusi, può ospitare, a regime, 550 persone su una superficie totale di 10.000 metri quadrati. Ogni dipendente dispone, quindi, di 15 mq contro la media nazionale di 10 mq per l’uso direzionale. La scrivania, non assegnata, si prenota da remoto per poter usufruire delle diverse aree in base all’attività da svolgere. Inoltre, la prenotazione da remoto consente di rispettare in modo automatico le misure di distanziamento sociale previste in questo periodo.

L’intervento di riqualificazione degli uffici CDP di via Alessandria è stato di tipo conservativo per quanto riguarda la facciata e innovativo rispetto all’efficientamento energetico e per la distribuzione degli spazi.

Documenti correlati