Nuova iniziativa europea per il futuro energetico dell'Africa

Importanti attori del settore dell'energia rinnovabile africana ed europea si riuniscono all’evento di presentazione di renewAfrica, iniziativa che mira a dare slancio agli investimenti nelle rinnovabili in Africa.

L'evento ospitato da RES4Africa conta la presenza di alto livello di rappresentanti del governo italiano, Commissione europea, settore industriale, istituzioni finanziarie internazionali, accademie e think-tank nonché di altri partner internazionali per sostenere l'iniziativa e avviare insieme un processo per portare a un livello superiore gli investimenti nelle rinnovabili. L'evento risponde al bisogno di un forte sforzo congiunto tra il settore pubblico e quello privato per porre le basi della transizione energetica nel continente africano.

L'iniziativa renewAfrica promuove la creazione di un nuovo strumento, unico ed europeo, che fornisca un adeguato supporto a livello  politico e regolatorio, assicuri strumenti di preparazione di tutte le fasi del progetto e preveda misure per mitigare il rischio economico e implementare attività di formazione professionale. Grazie a questa iniziativa, i leader dei vari settori coinvolti collaborano per creare un ambiente favorevole agli investimenti nelle rinnovabili in Africa e per dare slancio agli investimenti privati europei, al fine di sviluppare al meglio il mercato delle rinnovabili nel continente.

L'Africa ha un'enorme opportunità per sviluppare le sue vaste risorse di energia rinnovabile e dare il via a uno sviluppo che sia resiliente, prospero e sostenibile. Nonostante i significativi progressi compiuti grazie ai numerosi programmi nazionali e internazionali di sostegno agli investimenti, ulteriori sforzi sono necessari per portarli a un livello che garantisca una vera e propria trasformazione del settore energetico. Questo richiede un nuovo tipo di supporto in termini di superamento delle sfide poste dai quadri normativi, regolatori e amministrativi, nonché di quelle relative alla capacità locale e all’ accesso ai finanziamenti: proprio questo è lo scopo dell'iniziativa renewAfrica.L'industria europea, l'accademia, gli investitori e i think-tank sono i soggetti ideali per offrire la propria esperienza nel settore su ciò che è necessario per realizzare la trasformazione del settore energetico. In questo modo renewAfrica vuole essere un punto di svolta per il futuro dell'energia sostenibile in Africa”, spiega Antonio Cammisecra, Presidente di RES4Africa e CEO di Enel Green Power.
 

L'evento, aperto da Emanuela Del Re, Vice Ministra degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, e da Antonio Cammisecra, Presidente di RES4Africa, include un video-messaggio di Romano Prodi, ex-presidente della Commissione Europea e inviato speciale delle Nazioni Unite per l'Africa. L'evento prevede interventi di rappresentanti di alto livello quali Vera Songwe di UNECA, Antonella Baldino di Cassa Depositi e Prestiti, Anne-Charlotte Bournoville della Commissione europea e Maria Shaw-Barragan della Banca europea degli investimenti.

La conferenza si chiude con la dichiarazione di intenti non vincolante firmata da 20 organizzazioni* impegnate su diversi fronti nel settore delle rinnovabili, che sottolineano in questo modo il loro interesse e la loro partecipazione all'iniziativa.

“La partnership tra CDP, in qualità di Istituzione Finanziaria per la Cooperazione Internazionale allo Sviluppo italiana, e renewAfrica risponde a questa sfida. Una sfida globale che traguarda obiettivi comuni di diffusione di infrastrutture energetiche e di sviluppo socioeconomico in Africa Sub-sahariana. Obiettivi che richiedono un nuovo approccio olistico e multilaterale, di partnership tra settore pubblico e settore privato. CDP potrà contribuire all’iniziativa RenewAfrica fornendo supporto anche mediante strumenti di blended finance mirati e innovativi per i paesi africani lavorando assieme agli altri partner, nazionali ed internazionali, che condividono l’ambizione di affrontare con successo la sfida dello sviluppo sostenibile per il mondo che vogliamo al 2030”, afferma Antonella Baldino, Direttore CDP Cooperazione Internazionale allo Sviluppo.

*La Dichiarazione di Intenti è firmata da: ABB, Cassa Depositi e Prestiti, DNV GL, EDP Renewables, Enel Green Power, GE Renewable Energy, Intesa Sanpaolo, Nordex, Nordic Energy Research, Norfund, Pöyry, Prysmian, PwC, REC Group, Siemens Gamesa, SMA, Solar Power Europe, Soltec, Total Eren, Vestas.

 

Documenti correlati

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti